INIZIATIVA LIBRERIE GIUNTI AL PUNTO

  • Stampa

La catena di libreria Giunti al Punto lancia per il secondo anno una campagna di solidarietà, l’iniziativa In ospedale c’è un bambino che… in collaborazione con Fondazione ABIO Italia e con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri.
Dal 1° al 31 agosto, nelle 160 librerie Giunti al Punto di tutta Italia, è possibile acquistare un libro – con sconto del 15% per chi aderisce all’iniziativa - da donare ai reparti pediatrici degli ospedali italiani, con la possibilità di personalizzare la donazione scrivendo una dedica sull’apposito adesivo fornito dalle librerie.
Giunti al Punto sosterrà tutti i costi dell’operazione e organizzerà centri di raccolta dei libri disposti all’interno di ciascuna libreria, dove il personale addetto sarà a disposizione dei clienti per fornire tutte le informazioni sull’iniziativa. Nelle città in cui è presente un’Associazione ABIO sarà possibile incontrare nel mese di agosto i volontari, che racconteranno la loro esperienza nelle pediatrie. A partire da settembre, i volontari consegneranno i volumi raccolti ai reparti in cui offrono il loro quotidiano aiuto. Nelle città in cui non è attivo un gruppo ABIO sarà Fondazione ABIO Italia a garantire la donazione dei volumi agli ospedali interessati.

Con il progetto della scorsa estate, Regala un libro all’Aquila, Giunti al Punto ha raccolto e distribuito ben 37.420 libri per la ricostruzione delle biblioteche della città distrutte dal sisma del 2009.

È possibile conoscere e seguire l’iniziativa anche su Facebook alla pagina In ospedale c’è un bambino che… e sui siti www.giuntialpunto.it e www.abio.org

La catena di librerie Giunti al Punto nasce come integrazione strategica della casa editrice Giunti. Con 160 librerie distribuite su tutto il territorio nazionale, è oggi la prima catena di librerie italiane per numero di punti vendita diretti. Leader fra i più importanti del mercato retail anche in seguito alla joint venture tra Giunti ed Emmelibri (società del gruppo Messaggerie) che ha dato vita, nel gennaio 2010, alla società Giunti&Messaggerie di cui fanno parte, oltre a Giunti al Punto, anche le catene di librerie Melbookstore e Ubik, il sito di e-commerce IBS.it, l’ingrosso di libri Fastbook e il servizio per la GDO Opportunity. Primo polo di vendita e commercializzazione del libro in Italia, Giunti al Punto è presente in tutti i canali e copre complessivamente oltre il 30% del mercato trade.