Home

Sostieni ABIO

CORSO BASE ANNUALE PER ASPIRANTI VOLONTARI ABIO:

 

Finalità e obiettivi:

Ogni anno si rende necessario organizzare un nuovo corso base per aspiranti volontari, in quanto alcuni di quelli in attività sono costretti ad abbandonare il servizio per vari motivi.

E’ inoltre nostro obiettivo, in parte già realizzato grazie all’apporto di nuovi volontari, riuscire ad essere presenti tutti i giorni mattino (dalle 9 alle 12) e pomeriggio (dalle 15.30 alle 18.30), almeno dal lunedì alla domenica compresa.

Questo garantirebbe una continuità al servizio e sarebbe certamente di grande sostegno per le famiglie. Attualmente siamo presenti 6 mattine e 5 pomeriggi.

 

 

CORSO PERMANENTE PER VOLONTARI ABIO:

 

Finalità e obiettivi:

Ogni anno si rende necessario organizzare una serie di incontri per volontari effettivi, con varie finalità: lettura ad alta voce, per serate in reparto con i bimbi; sculture di palloncini, per intrattenimento durante le feste di reparto; incontri con altre associazioni affini alla nostra o con mediatori culturali ecc…


Questo garantisce un servizio migliore e continuamente rinnovato.

 

 

PROGETTO “BORSINE ACCOGLIENZA”

Finalità e obiettivi:

fornire informazioni utili ai genitori italiani e stranieri
fornire materiale di svago per il bambino
fornire uno strumento utile ai volontari per facilitare il compito dell’accoglienza
collaborazione fra gruppo Abio e reparto di pediatria

 

Contenuto:

Nella borsina si possono inserire le cose più svariate. Noi abbiamo scelto di mettere:

  1. una scatola di pennarelli
  2. disegni da colorare
  3. un volantino Abio
  4. una cartina del reparto
  5. una cartina della zona limitrofa all’ospedale
  6. la brochure “Pappa e Ciccia” (predisposta dall’ospedale)
  7. il questionario di soddisfazione (predisposto dall’ospedale)
  8. un gadget per il bambino (gioco o varie ed eventuali); naturalmente al contenuto possono essere aggiunte o tolte alcune cose della lista, a seconda della fantasia del gruppo di volontari.

Risultati:

abbiamo iniziato a distribuire il nostro pacco accoglienza dal giugno 2005 e i risultati sono decisamente positivi. Per noi volontari è meno problematico bussare alle porte ed entrare nella stanza della famiglia, perché, oltre ad offrire la nostra disponibilità e simpatia, offriamo anche un regalo, senza chiedere nulla in cambio (alcuni genitori prima di accettare chiedono se devono dare qualcosa ed è un piacere rispondere che questa borsina è il regalo di benvenuto di Abio; il fatto di avere qualcosa di colorato in mano, incuriosisce i bambini che iniziano l’esplorazione del contenuto con i genitori e noi volontari (è il primo momento di conoscenza); si è rafforzata la collaborazione con il reparto, perché il contenuto è stato anche concordato con la caposala e il primario. Anche il personale (infermiere e inservienti) è stato colpito sin dall’inizio da questa iniziativa, apprezzando dapprima il contenitore e lo sforzo dei volontari e poi utilizzando anche il contenitore per inserire per es. il menù.

E’ stata anche una grande soddisfazione vedere utilizzata la cartina da alcune famiglie straniere, che bloccati in un reparto di ospedale in un paese straniero durante le loro ferie programmate sul lago di Garda, possono comunque trovare informazioni e riferimenti utili per superare il primo momento di smarrimento.

Attualmente questo progetto è entrato a far parte della quotidianità del reparto, e questo ci spinge a portarlo avanti ed a migliorarlo ulteriormente.

 

 

 

PROGETTO : “BUSTA DIMISSIONI”

1-CONTESTO:

Nel reparto di pediatria, come in tutti i reparti di degenza di un ospedale, al momento della dimissione del paziente, vengono consegnati i documenti relativi agli esami effettuati durante il ricovero e il foglio relativo alle dimissione stessa, riportante lo stato di salute ed eventuali cure da proseguire a casa. Sono dunque documenti molto importanti, che andrebbero conservati con cura, possibilmente in una apposita busta, facilmente riconoscibile nel momento in cui si debba rivedere qualche esame attinente al ricovero, oppure per la visita di controllo.

Ne abbiamo creato una molto colorata ed allegra, che sottolinei il momento del tornare a casa.

2-FINALITA’ DEL PROGETTO:

La finalità del nostro progetto è quella di consegnare al bambino una busta molto vivace ed allegra, che contenga tutti i documenti sopra indicati, un consiglio da parte del medico per un sano sviluppo del bambino (piramide delle attività) e qualcosa che ricordi, sia a lui che ai suoi genitori, la nostra presenza durante il ricovero, in modo tale che a loro non resti solamente un ricordo di una esperienza certamente non facile, ma anche quello di un momento di spensieratezza, anche in un ambito ospedaliero.

3-OBIETTIVI RAGGIUNTI:

Le buste sono state consegnate alla caposala, che in collaborazione con il medico presente nel turno, consegna ad ogni bambino dimesso la sua busta delle dimissioni.

Considerazioni del primario, della caposala e delle infermiere: molto utili, colorate ed allegre.

Considerazione del Direttore di Presidio: belle, colorate ed utili, all’azienda non costano nulla, cosa si vuole di più?

Considerazioni dei bambini: colorate e belle

Considerazioni dei genitori: anche per loro belle e utili.

N.B.: questo progetto, partito nei primi mesi del 2007, è entrato a far parte della quotidianità del reparto, per cui forniamo alla caposala, con continuità, buste per le dimissioni dei piccoli pazienti. Anche il dott.Francesco Ziglioli, psicologo a Brescia e Desenzano, sostiene l'importanza di questo progetto.